Riti e tradizioni nel secondo giorno di Natale, a tavola non possono mancare…

Martedì la Chiesa ortodossa celebra una grande festa. Inoltre, il 26 dicembre celebriamo il secondo giorno di Natale, la festa cristiana della festa della Beata Vergine Maria.

In questo giorno, la Chiesa ortodossa riunisce i fedeli e loda la Madre di Dio, la Vergine Maria con parole di ringraziamento. La festa del papà è una festa che celebra la paternità e la genitorialità maschile, proprio come la festa della mamma celebra la maternità.

Ci sono diverse cose che è bene mettere in tavola e usanze che è bene osservare nel secondo giorno della Natività di Cristo.

La Chiesa ortodossa onora San Giuseppe sposo e il re Davide il 26 dicembre (festa del papà). In questo giorno, oltre a San Giuseppe Promesso Sposo, si celebrano San Re Davide e anche San Giacomo, fratello di Dio, primo vescovo cristiano della città di Gerusalemme.

San Giuseppe era di discendenza reale, della casa di Davide e Salomone, nipote di Matatov, pronipote di Eliezer, figlio di Giacobbe per natura, e di Elia secondo la legge di consanguineità. Perché suo nonno Mattath morì dopo la nascita di suo padre Jacob. E la moglie di Mattath, madre di Giacobbe, fu presa in moglie da Melchio, della tribù di Natan, figlio di Davide, e gli partorì Elia.

Ci sono opinioni diverse su San Giuseppe tra i cristiani occidentali e orientali. Gli occidentali dicono che fu vergine fino alla morte, non essendosi mai sposato, mentre gli orientali dicono che ebbe moglie e generò figli.

Così Niceforo, storico greco antico, al seguito di sant’Ippolito, riferisce di aver sposato Salome; ma non si creda (aggiunge) che si tratti della stessa Salomè che era a Betlemme e volle fare la levatrice alla nascita inespressa del Signore; era un’altra Salomè.

Perché era parente di Elisabetta e della Beata Vergine Maria, ed era figlia di Aggeo, fratello di Zaccaria, il padre del Precursore; e Aggeo e Zaccaria erano figli del sacerdote Barachia.

Il secondo giorno di Natale, il 26 dicembre, è la festa cristiana della Festa della Santissima Theotokos. In questo giorno, la Chiesa ortodossa riunisce i fedeli e loda la Madre di Dio, la Vergine Maria con parole di ringraziamento.

La festa del papà è una festa che celebra la paternità e la genitorialità maschile, proprio come la festa della mamma celebra la maternità.

“Vieni – ci invita oggi la Chiesa – a cantare la madre del Salvatore, la quale, anche dopo la nascita, si rivelò vergine!”.

Si chiama concilio perché significa culto generale congregazionale. Si celebra anche la memoria di san Re Davide come glorioso progenitore di Gesù Cristo e di san Giacomo, fratello del Signore, primo vescovo cristiano della città di Gerusalemme.

David, Davina, Joseph festeggiano il loro onomastico

Secondo le usanze popolari, l’atmosfera festosa continua anche oggi. Le persone si ospitano a vicenda, apparecchiano ricche tavole con piatti di carne, con frutta, vino e grappa. Nessuno dovrebbe lavorare in questo giorno.

È in questo spirito da abbiamo preparato per voi delle bellissime offerte che potrete mettere sulla vostra tavola durante questa giornata di festa.

La prima ricetta è del famoso chef Ivan Zvezdev, caricato sul suo sito zvezdev.com. Lei è per Arrosto di maiale con salsa al vino – Capocollo al vino rosso e verdure. È adatta per 12 persone e si prepara in poco più di 3 ore.

Prodotti necessari
2,5 kg. collo di maiale – pezzo intero
1 cucchiaino di sale
3 cucchiai di farina
1 cucchiaino di peperoncino rosso
1/2 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di origano
pepe nero a piacere
1 porro
2 carote
60ml. Olio di semi di girasole
250 ml. Vino rosso Syrah
2 cucchiai di passata di pomodoro
1 spicchio d’aglio
4 patate per guarnire

Metodo di preparazione

1. La carne viene salata su tutti i lati

2. Mescolare la farina, il pepe, il cumino, la santoreggia e il peperoncino in una ciotola. Strofina la carne con questo composto su tutti i lati.

3. Stringere con filo da cucina in modo che non si deformi durante la cottura.

4. Disporre le carote intere e il porro tagliato in due in una teglia. La carne viene posta sopra le verdure in modo che non poggi sul fondo della padella.

5. Scaldare l’olio ad alta temperatura e versarlo sulla carne per renderla rossa. Mettere qualche patata tagliata a pezzi grossi nella teglia per guarnire.

6. Si scalda il forno a 220 C, si cuoce la carne per 20 minuti, poi si abbassa a 150 C e la cottura dura circa 3 ore.

7. Infilzarlo con uno spiedino e il succo che uscirà dovrà essere limpido, segno che la carne è cotta.

8. Togliere la carne cotta dalla padella, tagliare la carota e il porro a pezzetti e metterli nella casseruola sul fondo con il sugo d’arrosto, scaldare e aggiungere la passata di pomodoro, l’aglio e il vino.

9. Quindi si fa bollire la salsa per 10 minuti, poi si schiaccia e si filtra con un colino fine, se necessita di essere salata.

10. La carne viene tagliata a fette e versata con salsa.

Il nostro secondo suggerimento riguarda un dolce al cioccolato estremamente facile e veloce da preparare:

Prodotti necessari:
6 uova grandi
1/2 tazza di zucchero
200 g di cioccolato naturale
1/2 cucchiaino di sale

Questa meravigliosa torta al cioccolato viene cotta a bagnomaria e la sua preparazione è abbastanza semplice. In una ciotola mescolare i tuorli, lo zucchero e il cioccolato sciolto a bagnomaria o nel microonde. Frullare fino a che liscio.

In una ciotola a parte, sbattere gli albumi con mezzo cucchiaino di sale. Il sale non solo aiuterà gli albumi a diventare densi, ma esalterà il sapore del cioccolato. Poi aggiungetene con attenzione alcuni al composto di cioccolato.

Mescolare e aggiungere gli albumi rimasti. È importante mescolare lentamente utilizzando un cucchiaio.

Mettete l’impasto in una teglia precedentemente unta con olio, e in una teglia più profonda. Riempire la padella a metà con acqua calda. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 25-35 minuti.

Spolverate la torta con zucchero a velo e servitela meglio con un cucchiaio. Vedrai come il cioccolato si è sciolto nell’impasto soffice. Se lo si desidera, aggiungere una pallina di gelato.

Buon appetito!

Mi piace e su Facebookdove troverai tante altre letture utili e interessanti per tutti!